Tesi di laurea in Teatro moderno e contemporaneo di Gabrieia Farinaro