Rosanna Marziale, da chef a protagonista di un cartoon

160 Visualizzazioni 0 Comment

La patronne stellata del ristorante Le Colonne da sempre è testimonial dei prodotti del suo territorio. Una competenza che ha voluto trasmettere ai più piccoli, creando un cartone animato che porta alla scoperta dei prodotti agroalimentari italiani. Protagonista, la Cuoca Girovaga.

Chef raffinata e di grande abilità tecnica, Rosanna Marziale, che nel 2013 ha conquistato la stella per il suo Ristorante le Colonne di Caserta, � da sempre un’instancabile promotrice dei prodotti del suo territorio e appassionata divulgatrice, attenta alle esigenze dei pi� piccoli.
Di qui l’idea di produrre e impersonare il ruolo della “Cuoca Girovaga”, ovvero diventare la protagonista di un cartone animato alla scoperta dei grandi prodotti protagonisti dei suoi piatti. Un nuovo progetto che punta a trasmettere anche ai bambini e ai ragazzi l’amore, la passione e la curiosità per quello che mangiano (età suggerita: dai 6 anni).
Un cartone animato che -è in vari episodi – racconta ai più piccoli gli ingredienti alla base della cucina campana e italiana. Una sorta di divertente educational tour alla scoperta dei prodotti e delle aziende che hanno partecipato alla realizzazione dello stesso (Dvd Le Colonne Production, illustratore Alberto Cosentino, storie di Paolo Pagliani, info@lecolonnemarziale.it).

Dalle mele all’olio, passando per mozzarelle e pasta
In “Rosanna e Annurca”, ad esempio, si parla della mela Annurca, straordinario prodotto Campano, presentato come un’amica d’infanzia della chef che, con lei, si intrattiene mentre Annurca trascorre i suoi pomeriggi assolati distesa sui meleti ad “arrossarsi”.
In “Rosanna pane e vino” si parla della fermentazione alla base della lievitazione del pane e fermentazione del vino, mentre in “Botte da olio” il tema è quello della lavorazione dell’olio extravergine d’oliva, ottenuto dalle olive delle diverse cultivar, �bacchiate� a mano.
Ancora, in “Crik-crok, un mare di pasta” si affronta il tema della grande tradizione della pasta di Gragnano: e qui la Cuoca Girovaga fa il bagno in un tripudio di vermicelli e penne giganti. In “Una grande famiglia” si parla del Grana Padano Dop che la protagonista, dalla Pianura Padana, porta con sè fino a Caserta.
Non poteva mancare, in “Sorelle di latte”, un argomento fondamentale per la Marziale: qui si parla del latte delle bufale campane dalle quali da si ottiene la Mozzarella Dop che va a braccetto, in “L’epoca della pizza” con la profumata pizza napoletana originale, frutto dei grani migliori e del calore del forno, come vuole la tradizione.
Una iniziativa da elogiare, anche in vista dell’ormai sempre più imminente Expo 2015, che punterà molto anche sugli aspetti della educazione alimentare dei giovani.

Leggi l’articolo su http://www.ristorantiweb.com/rosanna-marziale-da-chef-a-protagonista-di-un-cartoon/0,1254,102_ART_6772,00.html